A Torino, si è concluso il 48° Congresso Nazionale Ais

condividi il tuo #corsoais e le tue degustazioni #aispiemonte

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
 
Il week end magico Torinese è iniziato con l'Assemblea Nazionale dei soci nell'icantevole Teatro Carignano: apertura con la fanfara della brigata taurinense il saluto di benvenuto di Fabio Gallo e relazione del presidente nazionale Antonello Maietta.
 
Grande degustazione di Barolo, Barbaresco, Roero, Nebbiolo Alto Piemonte, Nizza è stata caratterizzata da una degustazione d'eccellenza che ha visto protagoniste le ultime annate in una cornice di tutto rispetto come lo splendido Palazzo Carignano.
 
Palazzo Barolo è stato lo scenario perfetto per presentare nel pomeriggio della prima giornata del Congresso, Barolo e Barbaresco: grandi annate. 
La degustazione è stata condotta da Roberto Marro, Mauro Carosso e Ivano Antonini.
WineTOMagic Gran Gala è stato presentato nel suggestivo contesto di Palazzo Reale. Una serata dove vino e magia, realtà ed illusione si sono fusi in abbinamenti avvolgenti, inconsueti e inaspettati.
Durante la seconda giornata del 48° Congresso Nazionale una sfida tutta in rosso: Premiazione del Nebbiolo Master – Trofeo Nazionale del Nebbiolo. È Ottavio Venditto il vincitore della decima edizione del Nebbiolo Master, sul podio sono saliti anche Massimo Tortora della Delegazione di Livorno e Sergio Garreffa della Delegazione del Tigullio, classificati rispettivamente al secondo e terzo posto.
Il 48° Congresso Nazionale si è concluso con l'annuale incontro per presentare dati e valutazioni sulla vendemmia. Ospite del dibattito anche l'assessore regionale all'Agricoltura Giorgio Ferrero.