È piemontese la terza classificata del concorso miglior sommelier junior 2013 (2)

condividi il tuo #corsoais e le tue degustazioni #aispiemonte

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

L'edizione 2013 del concorso Miglior Sommelier Junior ha offerto una competizione di grande valore tra un numeroso gruppo di circa 600 studenti provenienti da 80 scuole alberghiere di tutta la penisola.

Le prove finali e la premiazione si sono svolte nella Tenuta Il Borro a San Giustino Valdarno (AR), proprietà della famiglia Ferragamo.

La giuria che ha valutato le prove dei giovani Sommelier è stata presieduta da Cristiano Cini, responsabile nazionale dei concorsi AIS, e composta da Luca Martini, Miglior Sommelier d'Italia 2009, Massimo Rossi, delegato AIS di Arezzo e Lorenzo Giuliani, relatore e commissario AIS.

La quindicenne Mollar Carlotta di Rubiana, studentessa al secondo anno del corso triennale "Operatore della ristorazione servizi si Sala Bar" al "CFP FORMONT - VALSUSA" di Oulx, è salita sul podio, classificandosi III° per la categoria Under 18.

La ragazza, unica rappresentante del Piemonte, ha tenuto alta la bandiera affrontando le quattro prove (teoria e pratica) e aggiudicandosi una borsa di studio che le permetterà di frequentare gratuitamente il primo dei tre livelli dei corsi per Sommelier A.I.S..

Il Formont non è nuovo ad exploit del genere, già l'anno scorso un ragazzo del corso sempre tenuto dal professore Franco Allais, l'aviglianese Riccardo De Cola, era approdato alle finali nazionali, classificandosi ottavo.

 

Ricerca nel sito

Seguici sui social