È morto Beppe Rinaldi, grande anima del Barolo

condividi il tuo #corsoais e le tue degustazioni #aispiemonte

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

È morto Beppe Rinaldi, grande anima del Barolo

Grave lutto per il mondo del vino italiano, è mancato Beppe “Citrico” Rinaldi uno degli ultimi grandi personaggi del Barolo. Spirito libero, romantico, talvolta anarchico, spesso polemico, strenuo difensore della tradizione albese e profondamente innamorato della sua terra. Lascia la famiglia incredula, con Annalisa, Marta e Carlotta che porteranno avanti con onore la storica cantina, diventata negli anni meta obbligatoria per i grandi appassionati del Barolo. Ci mancheranno i suoi racconti, le sue smorfie, i suoi silenzi carichi di significati e saggezza, e i suoi vini, espressione sincera di un territorio straordinario. Buon viaggio Beppe.


Seguici sulle pagine social di Ais Piemonte:

Facebook  –  Instagram

Ricerca nel sito

Seguici sui social