Bolle di Nebbiolo

condividi il tuo #corsoais e le tue degustazioni #aispiemonte

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Bolle di Nebbiolo

Ad un anno dal lancio del progetto Nebbione, torna in sede una degustazione delle cuvée prodotte, insieme ad altri spumanti a base Nebbiolo

Dalle punte dei grappoli di nebbiolo, vinificate in bianco, dai vigneti più vocati alla produzione di grandi vini doc e docg, nasce il Nebbione, vino spumante prodotto con il metodo tradizionale della rifermentazione in bottiglia, spumante che riposa sui lieviti per almeno 40 mesi.

 
Le Aziende presenti alla degustazione:
Ballarin
Enzo Boglietti
Cascina Chicco (presente con due vini)
Franco Conterno – Cascina Sciulun
Erpacrife
La Kiuva
Aldo Rainoldi
Rivetto dal 1902
Socrè
Travaglini
 

 

NEBBIONE è un’idea, un progetto, un vino. La sua anima affonda le proprie radici da un lato nella tradizione piemontese del Nebbiolo spumante; d’altro lato è il frutto innovativo e sorprendente di una ricerca rigorosa applicata al grappolo di uva Nebbiolo , effettuata dall’enologo Sergio Molino , con l’obiettivo principale di migliorare la qualità dei vini DOCG a base Nebbiolo - eliminando cioè le parti del grappolo che meno si adattano alla produzione di grandi rossi. La sperimentazione lo porta ad accorgersi che il grappolo, privato della punta inferiore ( le cui caratteristiche si presentano più simili a quelle di un’uva bianca ) , permette di produrre un Barolo DOCG, o un Gattinara DOCG, di migliore qualità.

Di qui nasce l’intuizione, l’idea innovativa: produrre, con ciò che rimane a terra, un metodo classico pregiato; un extra brut vicino ai più grandi spumanti francesi per concezione, vinificazione, qualità.

Sergio Molino crea un gruppo di lavoro e un laboratorio di sperimentazione con la collaborazione di sei tra le aziende che segue con regolarità e, nel 2010, dà inizio al progetto NEBBIONE. Il NEBBIONE è innanzitutto un’idea, che si tramuta in un protocollo di produzione e che dà origine ad un metodo classico 100% nebbiolo che staziona 40 mesi sui lieviti. E’ un marchio registrato, è un logo, è un aggregatore di aziende.

Oggi, primavera 2015, il Nebbione non è ancora in commercio; il lancio ufficiale delle vendite avverrà nel mese di ottobre 2015. L’uscita sul mercato, curata singolarmente dalle aziende che partecipano al progetto, sarà il punto di arrivo di un piano partito da lontano, coordinato con attenzione e realizzato con competenza e passione.

 

Costo della Serata 20 euro

Evento Riservato ai Soci AIS

Segreteria AIS Torino

Sommelier Claudia Iraldo

C/o sede Ais

via Modena 23 - Torino - 10152
Tel. e fax: 011 5217946
apertura ordinaria: 
martedì e mercoledì dalle 15.00 alle 18.00
giovedì dalle 9.00 alle 12.00

Ricerca nel sito

Seguici sui social