L'Atelier du Vin: Champagne

condividi il tuo #corsoais e le tue degustazioni #aispiemonte

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

L'Atelier du Vin: Champagne

Corso di approfondimento sulle più importanti zone di produzione del mondo

Programma

 Giovedì 21 Aprile

La Methode Champenoise:

dal mito alla storia, dall’uva al bicchiere.

Dalla nascita alla consacrazione universale, storia di una scoperta casuale attraverso le epoche.

In degustazione:

o Ruinart Brut

o Larmandier Bernier Rosè de Saignée

o Dom Perignon 2006

o Veuve Clicquot Ponsardin Demi-sec

 
Giovedì 28 Aprile

Terroir, Cru, Lieu –Dit:

un gioco di squadra per un vino unico al mondo.

Il magico territorio della Champagne: il suolo e il clima, le uve e le zone di produzione.

In degustazione:

o Agrapart 7 crus

o Marie Noelle Ledru Blanc de Noirs Cuvée du Goulté 2010

o Chartogne Taillet La Lettre de Mon Meunier

o Ulysse Collin Les Pierrères Blanc de Blancs

 
Venerdì 13 Maggio

Le Maisons e i Vignerons:

i grandi protagonisti del vino.

Dai milioni di bottiglie prodotte dalle grandi aziende della Champagne alle bottiglie d’autore dei recoltant custodi del territorio: due filosofie a confronto, due realtài che convivono per un grande inimitabile vino.

In degustazione:

o Philippe Glavier Brut

o Francois Secondé BdN La Loge

o Bollinger Special Cuvée

o Krug Grande Cuvée

 

 

Sede del corso:

Sala didattica dell’enoteca Piemontese Cavour, Castello di Grinzane Cavour – Via Castello, 5 12060 Grinzane Cavour

Inizio del corso: ore 21,00

Costo del corso (indivisibile): 140,00 €

Riservato ai Soci AIS

Prenotazione obbligatoria telefonando ad ALDO BROCCHIERI: 335 5333088 e bonificando l’intero importo presso il c/c int. ad Ais Piemonte cod. Iban IT46B0690622500000000023108 specificando il proprio nominativo e “Atelier Champagne Alba” (inviare copia del bonifico a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Ricerca nel sito

Seguici sui social